Recitazione

cropped-theatre-performance-eurydice.jpg

Laboratorio di recitazione

Il teatro è una forma di gioco, è quel gioco che ogni bambino impara a fare molto presto quando decide di mettersi nei panni di qualcun altro, un medico, un benzinaio, un cuoco o semplicemente mamma o papà. Il teatro è raccontare una storia, qualche volta vera, più spesso inventata. Il teatro è indossare una maschera che però ha come fine non il nascondersi ma all’opposto lo scoprire parti importanti di sé e della propria espressività, superare i propri limiti, andare oltre se stessi.

Gioco teatro (6-9 anni)

Il primo approccio con il teatro per i più piccoli è strettamente legato al gioco, prima di gruppo e poi individuale. Attraverso semplici e divertenti esercizi i partecipanti verranno introdotti all’arte teatrale e stimolati alla scoperta dei propri strumenti creativi. Gioco ma anche opportunità di relazione ed esperienza di apertura all’altro attraverso il gruppo. Utile per quei bimbi che hanno bisogno di aprirsi e far fiorire la loro vivacità ma anche per coloro che hanno bisogno di canalizzare e disciplinare il loro istinto ludico. Utile, perché no, anche per chi semplicemente crede di avere un talento da coltivare. Il corso prevede una dimostrazione finale del lavoro svolto o una piccola rappresentazione. Materie del corso: gioco teatrale, spazio e ritmo, rilassamento muscolare, respirazione , improvvisazione, interpretazione, messa in scena.

Tutti in scena (10-13)

Anche questo modulo prevede un approccio giocoso per favorire la relazione e la compattezza del gruppo, si concentra poi maggiormente su primi esercizi più complessi per introdurre gradualmente i partecipanti al mestiere dell’attore. I ragazzi allestiranno una piccola rappresentazione finale che, insieme al processo didattico e realizzativo, permetterà loro di acquisire un primo step di consapevolezza delle proprie risorse creative e relazionali e dei propri strumenti espressivi. Materie del corso: gioco teatrale, spazio e ritmo, rilassamento muscolare, respirazione , improvvisazione, lettura espressiva, interpretazione, elementi di drammaturgia, messa in scena.

Maschere e personaggi (14-17)

Improvvisazione e composizione sono le pratiche attorno a cui si svilupperanno gli esercizi proposti nel modulo dedicato agli adolescenti. Superata l’età in cui il gioco è vissuto come naturale bisognerà scoprire come superare alcuni blocchi emotivi, lasciarsi andare alla magia dell’ipotesi teatrale senza freni e imbarazzi. Il lavoro sul gruppo e sulla fiducia porterà i partecipanti a sentirsi liberi di inventare e reinventarsi. Maschere e personaggi dietro cui celarsi ma solo per riscoprire la bellezza di essere fino in fondo sé stessi, più sicuri, da un lato consapevoli delle proprie risorse e dall’altro in grado di misurare le proprie possibilità provando a implementarle. Materie del corso: gioco teatrale, spazio e ritmo, rilassamento muscolare, respirazione , improvvisazione, lettura espressiva, elementi di dizione, interpretazione, elementi di drammaturgia, elementi di commedia dell’arte, messa in scena.

L’atleta del cuore (dai 18 in poi)

Come l’atleta è un maestro dei muscoli così l’attore deve essere un maestro dei sentimenti, questo era il pensiero di Antonin Artaud, uno degli innovatori del teatro occidentale di inizio ’900. Questo modulo prevederà una ginnastica continua, un allenamento che proverà a mettere i partecipanti sulla strada del teatro. Un corso di teatro può arrivare a indicare una via, un possibile sentiero dell’arte ma sta agli allievi mettere a frutto le indicazioni ricevute e completare il cammino. Lo studio di elementi tecnici si alternerà a momenti di improvvisazione e creazione per tenere gli aspiranti attori sempre in atteggiamento attivo e propositivo. Lo spettacolo finale prevederà il coinvolgimento dei partecipanti nella selezione e nell’adattamento del testo o persino nella scrittura qualora si scegliesse di optare per una drammaturgia originale. Materie del corso: gioco teatrale, spazio e ritmo, rilassamento muscolare, respirazione , improvvisazione, lettura espressiva, dizione, interpretazione, elementi di drammaturgia, elementi di commedia dell’arte, mimo corporeo, storia del teatro, elementi di regia, messa in scena.